Make your own free website on Tripod.com
italiano - english - introduzione



Capitolo 1 (scritto da Andrea Materia - kirby.rules@star.flashnet.it)

Giada deve recarsi nel Regno Azteco per celebrare il matrimonio. L'accompagnano Verq, Shado e un nutrito manipolo di ninja e servi. Il viaggio, in barca, prevede la circumnavigazione del Capo di Buona Speranza, e il definitivo approdo in Messico. Durante la tappa nel porto di Shangai viene aggregato alla comitiva Fulmine. Intanto il Gran Visir complotta per far fallire il viaggio e uccidere la principessa. Un suo messaggio al potente quanto malvagio esarca persiano, Ra's Al Ghul, viene intercettato da Kal, che parte al salvataggio dei nostri eroi. In rotta verso l'Africa, il battello è vittima di una tempesta...

Capitolo 2 (scritto da Max - automax@mbox.vol.it)

Dall'imbarcazione finisce in mare Fulmine, a causa della sua imprudenza. L'imbarcazione si schianta sulle coste africane, dove Shado rimane ferita, e Verq deve badare alla principessa. Con un carattere come il suo non mancano gli scontri verbali. Vengono aggrediti da una tribu' selvaggia dell'Africa, e qui Giada rivela un tremendo potere distruttivo, con cui intende eliminare il pretendente al trono atzeco. Nel frattempo Orin ripesca un malconcio Fulmine, mentre sta spiando una flotta atzeca pronta alla guerra vicino alle coste europee. Kal e' catturato da Ra's al Ghul, che gli propone una alleanza traditrice contro il Visir, in quanto si e' seccato di aspettare la morte del vecchio imperatore per conquistare il regno euro-asiatico. Ra's ha infatti scoperto il segreto dell'immortalita'.

Capitolo 3 (scritto da Daniele Tomasi - dtomasi@hotmail.com)

Kal, lasciatosi catturare per conoscere il famigerato Ra's, accetta l'alleanza contro il Visir. In realta' intende tenere sotto controllo entrambi. Concordano di catturare la principessa, che e' per Kal la scusa per soccorrerla. In Africa Giada, per gli effetti del suo potere, viene considerata una divinita'. Con i due compagni viene quindi scortata, dopo le cure a Shado, verso il villaggio sito sulla costa. La barca di Orin viene attaccata dai pirati, che catturano lui e Fulmine portandoli al cospetto di Rahma, una sorta di Regina dei pirati. Li riceve sul suo trono contornata di gatti, i suoi animali preferiti. Orin e Rahma sono reciprocamente attratti.

Capitolo 4 (scritto da Gorozon - gorozon@mbox.vol.it)

L'arrivo dei due viene notato anche da due membri dell'ordine di San Dumas, un monaco dell'ordine cistercense John Costantine Da Baskerville e un membro dell' ordine dei Templari Guy Garnier, in incognito fra i pirati ed in transito sull’isola per ordine del Gran Maestro, con il compito di raggiungere il Medio Oriente per forgiare un alleanza con il "Vecchio della Montagna" onde ritrovare un antichissima reliquia, conosciuta solo con il nome di "Clavicola di Salomone", alla quale vengono attribuiti grandissimi poteri mistici sui demoni, e di cui le uniche indicazioni per ritrovarla sono contenute in un oscuro passaggio di Gioacchino da Fiore e in un documento in possesso del Vecchio della Montagna conosciuto con il nome di Vangelo di Simon Mago.

Capitolo 5 (scritto da CMT - kccmt@altaircomm.it)

Giada vorrebbe riuscire a riprendere la sua "missione nuziale", ma la tribu' non vuole perderla anche perche' rappresenta per loro una formidabile arma da usare contro le tribu' rivali, percio' tenta in ogni modo di impedirle la fuga. Lo stregone del villaggio inizia a mescolare ai suoi cibi ed a quelli dei suoi compagni delle droghe che annullano la loro volonta', finche' loro stessi iniziano a convincersi di essere gli dei protettori del posto, e di non avere altri interessi che possano portarli via di li'. Intanto, all'insaputa dei suoi compagni, Garnier scopre tra i tesori dei pirati di Rahma l'altrettanto leggendario Anello di Salomone, e se ne impossessa.

Capitolo 6 (scritto da Max - automax@mbox.vol.it)

Gli aztechi sbarcano sull'isola di Rahma, catturando tutti. Orin e Rahma sono aiutati da Fulmine a fuggire verso le vicine coste africane. Garnier, scoperto il potere dell'anello, tradisce Costantine ma si sente costretto a seguire un richiamo mistico senza potersi opporre. Nel frattempo Kal, Ras e truppe eurasiatiche sono arrivati a raggiungere la principessa (impazzita per le droghe assunte), che si rifiuta di seguirli, lanciando contro di loro le orde africane. Kal riesce a sottrarsi alla battaglia, ed insegue la principessa, che impiega il suo potere magico contro Kal, e lo sconfigge. Indebolita, questa viene facilmente trovata e sconfitta da Garnier, che le sottrae la fonte del suo magico potere: la clavicola di Salomone. Non ha tempo di gioirne perche' si ritrova davanti Verq e Shado.

Capitolo 7 (scritto da Fabrizio Colimberti - fcolim@tin.it)

Nel frattempo, Kal giaceva a terra dolorante.Provava un senso di nausea dovuto al precedente scontro con Giada, che aveva utilizzato tutto il potere della clavicola per schiantarlo. Come anche Kal successivamente racconterà ai suoi confratelli, in quegli attimi visse la sua più grande avventura: scoprì le sue origini e conobbe i suoi genitori, che scoprì provenienti dal pianeta Nuova Apokolips. Egli scoprì che fu mandato sulla terra durante la distruzione del pianeta, che non potè sopportare "l'avvento". Cosa fosse questo "avvento", non lo seppe mai, ma seppe che suo padre scoprì il modo per trasportare il figlio, Kal, sulla terra, dove avrebbe potuto aiutare la gente ad evolversi e a prendere il posto di Nuova Apokpolis. Imparò diverse cose del suo pianeta natio, lingue, religioni, culture ecc.., e quando al momento del suo retaggio finale però, il suo stato di trance venne interrotto da Ra's Al Ghul, che lo soccorse (avendo ancora bisogno di lui per i suoi scopi). E in tutto questo, le truppe euro-asiatiche continuavano a marciare per riuscire nella conquista dell'isola di Rahma, a discapito degli aztechi...

Capitolo 8 (scritto da Gorozon - gorozon@mbox.vol.it)

Nel fratempo nell'isola di Rahma, gli aztechi danno vita ad una cerimonia per ringraziare i loro dei della vittoria immolando i pirati prigionieri all loro dio Huitzilopochtli. Fra i prigionieri si trova John Costantine da Baskerville, il quale però viene aiutato a fuggire da alcuni sacerdoti Toltechi giunti in incognito in occidente per ritrovare il loro dio esiliato Quetzalcòal. Giunto sulle coste Etiopi il monaco viene raccolto da una banda di guerrieri abissini che, per sua estrema fortuna, riconoscono nel monaco, sia pure di credo diverso, un uomo di fede cristiana, e decidono di condurlo all monastero copto di Amba Mariam. Qui Costantine ritrova una copia rovinata del vangelo di Simon Mago contente una parte della profezia legata alla pietra perduta.. "La fra' le spade di Urahel, Rahpael e Gabrhael seduto sotto l' albero che mai venne tagliato l' uomo che da nessun vivo puo' esser toccato attende l'uomo dalla morte dimenticato......."

Capitolo 9 (scritto da Daniele Tomasi - dtomasi@hotmail.com)

Gli africani sono sconfitti dalle truppe asiatiche. Ra's prende prigioniera la principessa tramortita. Garnier affronta Verq e Shado richiamando due demoni (due guerrieri di Nuova Apokolips banditi nella Zona Fantasma, il cui ingresso e i cui abitanti possono essere comandati con l'Anello), ma viene ucciso da una freccia di Verq. Quest'ultimo e Shado vengono salvati da Kal mentre stanno per essere sopraffatti dai due guerrieri, che vengono uccisi. Ra's li dichiara prigionieri e, per liberarsene con la scusa dell'attacco alle sue truppe da parte degli africani, vorrebbe giustiziarli ma Kal si oppone. L'anello e la clavicola sono ora in mano di Ra's.

Capitolo 10 (scritto da Max - automax@mbox.vol.it)

Ras imprigiona Verq, Shado e Giada nella Zona Fantasma, liberando tre demoni prigionieri, paralizza Kal dentro un campo di forza e mette i tre demoni a sua guardia, sotto una gigantesca torre ramificata. Quindi con i suoi nuovi poteri magici appare agli atzechi e si finge il dio Quetzacoatl, li sottomette e riunisce le loro truppe alle sue. Rahma, Orin e Fulmine sono testimoni impotenti del tutto, ma Fulmine riesce con la supervelocita' a rubare la clavicola. Anche Costantine osserva a distanza dal tempio, appare come spettro ad Orin e Rahma, e spiega loro che solo la clavicola puo' resuscitare Gardner e realizzare la profezia. (Gardner e' morto vicino alla torre). Luthor intanto e' giunto in Africa dopo aver eliminato l'imperatore, vuole ora eliminare la principessa e diventare legittimo regnante. Ra’s e Luthor si fronteggiano.

Capitolo 11 (scritto da Alberto Giostra - agiostr@tin.it)

Mentre il duello tra Ra’s e Luthor si fa sempre più sanguinoso e cruento, Fulmine va a resuscitare Garner con la clavicola di Salomone.Ma proprio mentre si appresta a compiere l'atto libera uno spirito dall'inferno. Questo, vestito di rosso e bianco, si presenta come Brando l'Uomo Morto; il suo potere è la possessione dei corpi morti. Immediatamente si impossessa del corpo esanime di Garner. In seguito Fulmine e Garner/Brando vanno a liberare Kal (imprigionato da un campo magico). Grazie ai poteri mistici della clavicola Kal è libero. Intanto lo scontro volge a favore di Luthor, ma Ra’s, ormai sconfitto, gioca un'ultima carta a sua favore: propone un'alleanza a Luthor in cambio del segreto dell'immortalità. Luthor è indeciso sul da farsi: sa che non deve fidarsi di Ra’s, eppure il segreto dell'immortalità lo alletta...

Capitolo 12 (scritto da Fabrizio Colimberti - fcolim@tin.it)

Kal ormai era libero. Si era finalmente accorto di quanto fossa crudele Ras, e avrebbe voluto subito catturarlo e condannarlo all'esilio. Ma proprio mentre Kal, Gardner/Brando e Fulmine si misero alla ricerca di Luthor e Ras, successe un fatto strano. Brando dovette uscire dal corpo di Gardner per recuperare energia e riposarsi, e Fulmine e Kal si accorsero di questo. Infatti Brando non pensava di essere visibile agli uomini. Ma loro non sapevano cosa fare: Fulmine riferì in seguito che anche Kal era terrorizzato; infatti il potere immenso della clavicola non funzionava con i non-morti. Però si accorsero del fatto che Brando non sapesse che poteva essere visto dagli umani, ma non era una gran consolazione per loro. Esisteva un solo uomo sulla terra, amico di Fulmine, che avrebbe potuto fermare quell'uomo dimenticato dalla morte. E nel frattempo, Luthor aveva deciso di accettare l'offerta d'immortalità di Ras, non sapendo che questi avrebbe anche potuto farlo uccidere nel mistico "Pozzo di Lazzaro"... Luthor era in grande pericolo, e non lo sapeva.

Capitolo 13 (scritto da Daniele Tomasi - dtomasi@hotmail.com)

Costantine nella biblioteca del monastero trova anche la seconda parte della profezia: “Le forze unite danno pace e potere / Potere di fiamma che aria e terra non fermano” Rahma e Orin vengono catturati da soldati del Gran Visir che cercano di annegarli. Orin scopre cosi’ i suoi poteri “acquatici” e salva Rahma. Intanto, sistemate le truppe nelle terre conquistate, il Gran Visir parte con Ra’s ed una guarnigione verso la Persia. Sono seguiti da Kal e Brandon-Garnier. Fulmine, allontanato dai due, li segue di nascosto accompagnato da Orin, che vuole proteggerlo. Rahma decide di andarsene: e’ un pirata, rischia la vita solo per denaro, non per onore ne’ per amore. Contemporaneamente nella capitale dell’Impero il primogenito dell’Imperatore, fuggito dopo l’omicidio del padre, organizza una rivolta vittoriosa e parte per uccidere il Gran Visir e salvare la sorella. Nel “Pozzo di Lazzaro” Ra’s cerca di sopprimere il Gran Visir con una finta vasca piena di olio bollente, ma questi si salva ed uccide Ra’s. Poi si immerge nella vera fonte, alimentata dalla linfa di una pianta unica, di specie e origine sconosciute (di Apokolips?), e ne esce ringiovanito, rinvigorito ed immortale. Arrivano Brandon-Garnier e Kal. Questi colpisce il Gran Visir, che si difende con l’Anello richiamando nuovamente i tre demoni (in realta’ guerrieri alati di Apokolips banditi nella Zona Fantasma), e nella foga libera anche Verq, Shado, Giada e qualche altro prigioniero, che nella confusione fugge. Shado si rivela come agente del Gran Visir e su suo ordine tenta l’omicidio di Giada e Verq, ma viene uccisa da quest’ultimo. Fulmine e Orin tentano di aiutare Kal ma si trovano in pericolo. Kal li salva uccidendo i tre guerrieri-demoni. Brandon-Garnier sfrutta il potere della Clavicola, datagli da Fulmine, per morire definitivamente. La congiunge all’Anello e l’energia sprigionata, che rende per sempre semplici oggetti i due talismani, lo libera dal suo stato di “non-vivo”, mentre il Gran Visir, che tentava di impedire l’accostamento trattenendo l’Anello, la assorbe sviluppando poteri extraumani. Kal si avventa sul Gran Visir ma questi, diventato luminescente come una pila atomica, emette dei raggi che feriscono Kal. Quando ferisce anche Fulmine, Orin perde il controllo: richiama una gigantesca Tsunami che inonda il castello di Ra’s. Il Gran Visir scompare, mentre Kal e Orin soccorrono Verq, Fulmine e Giada. Quest’ultima torna con Verq nella capitale dell’Impero per regnare a fianco del fratello. Le nozze col principe atzeco sono annullate. Fulmine viene accolto a corte, dove ha qualche difficolta’ ad attenersi alle regole. Kal torna al suo monastero, rifiutando generosi regali e incarichi di potere. Orin torna a solcare i mari, per capire chi e’ veramente, sperando di rincontrare Rahma.

FineTorna all'inizio pagina


Nota: la storia e' proprieta' degli autori; i disegni sono proprietà dell’autore. E' proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, senza espresso permesso scritto dell'autore. Questo sito non ha scopo di lucro e non ha alcun legame commerciale e/o economico con la Play Press e con la DC Comics.